Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Cerimonia di premiazione Concorso nazionale “Tricolore Vivo”

Premiazione concorso Tricolore vivo 2019Lunedì 20 maggio 2019, alle ore 10.00 a Palermo, presso la Sala De Seta all’interno dei Cantieri Culturali della Zisa, si è svolta la Cerimonia finale di premiazione del XIV Concorso nazionale “Tricolore Vivo”. Organizzato dall’A.Ge. (Associazione Italiana Genitori della Regione Sicilia), in collaborazione con la Città Metropolitana di Palermo, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, il CeSVoP (Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo), il concorso, come ogni anno, ha invitato gli alunni a riflettere su un articolo della Costituzione, con l’obiettivo di diffondere, nelle giovani generazioni, l’amore, il rispetto e la dedizione per i simboli più importanti della nostra Repubblica democratica. Per il 2019, «Tricolore vivo» ha concentrato l’attenzione dei partecipanti sulla libertà d’espressione e di diffusione delle idee, come sancito dall’art. 21 della Costituzione.

Su di esso gli alunni della classe 2B, coordinati dalle Professoresse Venturini Caterina e Pecoraro Maria, hanno realizzato dei lavori (un video e dei componimenti grafico-pittorici) che illustrano con originalità le loro riflessioni sull’importanza della libertà di parola e di espressione oggi. Il video documenta le attività che gli alunni hanno realizzato nell’ambito del percorso didattico sull’art. 21 della Costituzione, mettendo in risalto: l’importanza fondamentale del diritto di informazione in ogni comunità democratica ed il valore che la libertà di espressione del pensiero riveste nell’epoca dei social network e le responsabilità che essa comporta. L'elaborato pittorico è stato realizzato su una maglietta bianca. Il soggetto principale è l'albero, nelle cui foglie vengono scritti i concetti principali dell'art.21. Nella parte in basso si rappresentano i ragazzi; l'arcobaleno vuole rappresentare l'aspirazione ad un futuro migliore e l'emoji è il simbolo della nuova generazione in una visione positiva, legata alla libertà di espressione.

La manifestazione, che ha visto la partecipazione di numerose autorità politiche, civili, militari e religiose, è stata ricca di interventi significativi e di vari momenti di spettacolo in cui si sono esibiti giovani artisti.

La mattinata si è conclusa con la premiazione di tutte le scuole che hanno aderito alla iniziativa. Il nostro Istituto non è risultato vincitore del concorso ma è stato comunque premiato per aver partecipato all’iniziativa, ricevendo dal Presidente dell’A.Ge. un attestato di partecipazione e la bandiera tricolore. È possibile visionare alcuni momenti della cerimonia nel sito web dell’A.Ge.:

Prof.ssa Maria Terranova

 

 

ozio_gallery_jgallery